Logo

#CUOREROSSOBLU

6° di Campionati 2-2

Civitanovese-Maceratese

Civitanovese-Maceratese 2-2. Derby di altri tempi al Polisportivo di Civitanova Marche. Una cornice di pubblico di oltre 1500 persone ha assistito a una partita bella e emozionante. 300 i tifosi giunti da Macerata che hanno incoraggiato i biancorossi al pari della gradinata rossoblù che probabilmente ha ritrovato il giusto feeling con la squadra protagonista di una doppia rimonta contro un ottimo avversario rivale storico. La partita inizia sullo standard della trasferta di Chiesanuova con i rossoblù bravi a manovrare e a cercare la giusta soluzione per arrivare al gol. Però anche questa volta a segnare sono gli avversari. Incomprensione in area Civitanovese ne approfitta la vipera Mastronunzio e al 19′ la Maceratese va in vantaggio. La Civitanovese reagisce con carattere e Russo e Chornopyshchuk hanno due ghiotte occasioni per pareggiare. Al 34′ il numero 9 Chornopyshchuk calcia una punizione magistrale e pareggia i conti. Potrebbe iniziare un altro tipo di partita ma 4 minuti dopo Ripa anticipa di testa un’uscita avventata di De Marzo e fa 2-1 per gli ospiti. Squadra di Nocera cinica a sfruttare i due errori della difesa di casa. Si va al riposo, nel frattempo Marcantoni (in panchina al posto dello squalificato Buratti) deve sostituire Ruggeri infortunato con Bangoura. Nella ripresa stesso cliché, Civitanovese manovriera anche grazie alle sontuose prestazioni in mediana di Gesue’, Perfetti e capitan Visciano e Maceratese che ha due buone occasioni con Mastronunzio, stoppato al momento del tiro, e Tittarelli che spreca da due passi. Scampato il pericolo la Civitanovese accelera e giunge al pareggio con un gran gol di Gesue’da lontano, complice una deviazione. Dopo il pareggio occasione per Perfetti che calcia al lato ignorando il ben piazzato Chornopyshchuk. La Civitanovese prova a centrare il bottino pieno inserendo Gragnoli e l’acclamato Renzi ma la partita termina in parità, risultato che appare giusto. In tribuna i due sindaci Ciarapica e Parcaroli. Ottima la direzione di gara del signor Racchi e degli assistenti Cardinaletti e Domenella